Non c'è mai stato un momento più cruciale di questo per proteggere il nostro pianeta. La necessità di riciclare, utilizzare energia sostenibile e ridurre l'impronta di carbonio continuerà a crescere. Per la popolazione mondiale di oggi e per tutte le generazioni future, ogni industria dovrebbe fare la sua parte per un futuro più verde. E l'industria delle costruzioni non fa eccezione.

L'edilizia sostenibile non si limita a costruire edifici ecocompatibili, ma anche a rendere il processo di costruzione, fin dalle sue fondamenta, altrettanto ecocompatibile.

Scopriamo sette soluzioni per rendere il vostro cantiere più sostenibile.

 

Un modo ecologico di gestire i rifiuti del cantiere

 

Secondo l'Environmental Protection Agency (EPA), l'edilizia e l'ingegneria producono ogni anno fino a 530 milioni di tonnellate di rifiuti. La maggior parte di questi rifiuti viene inviata in discarica, la parola con la "D" che, come tutti sappiamo, non contribuisce a rendere il pianeta più verde; infatti, alcuni materiali in discarica possono impiegare fino a un milione di anni per decomporsi. I rifiuti edili contribuiscono inoltre a un terzo dei rifiuti totali negli Stati Uniti. Un chiaro segnale della necessità di un cambiamento. Ma quali azioni possiamo intraprendere oggi per smaltire in modo sostenibile i nostri rifiuti di cantiere in futuro?

Riciclare, riciclare, riciclare: molti detriti e componenti edilizi possono essere riciclati. Nel magico mondo del riciclaggio, il cemento e le macerie diventano nuovi prodotti in cemento, il legno si trasforma in mobili in legno e i metalli sono sempre una preziosa risorsa di riciclaggio. I materiali possono essere gestiti in cantiere utilizzando più cassette per ogni tipo di rifiuto, promuovendo così anche un'etica di lavoro responsabile e consapevole, per garantire che tutti in cantiere contribuiscano al progetto di riciclaggio e ne vedano i benefici in prima persona.

 

È tempo di dimezzare l'inquinamento acustico

 

Anche se non contribuisce al riscaldamento globale, l'inquinamento acustico tende a essere la principale preoccupazione per chi vive nelle vicinanze di un cantiere. Può anche essere una sfida per gli stessi lavoratori edili: con livelli ridotti di inquinamento acustico, è probabile che il team sia più produttivo e felice.

Le imprese di costruzione possono imporre l'uso di macchinari pesanti solo nelle ore diurne: ciò può richiedere un po' di pianificazione in più, ma il risultato complessivo ne varrà sicuramente la pena. Inoltre, le nuove attrezzature tendono a essere più silenziose di quelle vecchie, ad esempio le lame con attenuazione del rumore possono dimezzare i livelli di rumore durante il taglio dei blocchi di pietra. Questo è sicuramente un fattore importante da tenere in considerazione quando si acquistano nuove attrezzature. Inoltre, grazie alla semplice manutenzione delle vecchie attrezzature e alle modifiche apportate, come l'aggiunta di nuovi silenziatori o materiali fonoassorbenti, è possibile ridurre i livelli di rumore fino al 50%.

 

Una progettazione più sostenibile

 

Sono molte le scelte che, in fase di progettazione, possono portare a una costruzione più ecologica e rispettosa dell'ambiente, a partire dai materiali utilizzati. I materiali riciclati consentono di creare meno CO2 e di riciclare allo stesso tempo. Il posizionamento delle finestre può aiutare a massimizzare la quantità di luce solare naturale che attraversa l'edificio. E i pannelli solari non solo offrono un look più moderno, ma sono anche la terza maggior fonte di energia rinnovabile al mondo.

Una volta che l'edificio è terminato e in funzione, l'aggiunta di un apparecchio intelligente, come un termostato o un sistema HVAC, ridurrà enormemente il consumo energetico dell'edificio. Quindi, quando siete in fase di progettazione, pensate al pianeta e ricordate: tutto sta nei dettagli.

 

Meno combustibili, più azioni sostenibili

 

Nei cantieri edili viene utilizzato un livello allarmante di carburante; di questo consumo i camion e i macchinari pesanti alimentati a diesel sono i principali responsabili. Una maggiore attenzione al consumo di combustibili fossili, come petrolio e gas, farà una grande differenza per l'impronta ecologica e l'impatto positivo sull'ambiente. Vale anche la pena di prendere in considerazione veicoli ibridi o elettrici: anche se le spese iniziali possono essere più elevate, con il tempo il risparmio sui costi del carburante e il rispetto per il pianeta si ripagheranno da soli!

E quando utilizzate il vostro veicolo ecologico, ricordate che le macchine con il motore al minimo sprecano carburante: assicuratevi che le vostre macchine non rimangano al minimo per un lungo periodo di tempo e che vengano guidate a una velocità costante con i finestrini aperti per ottenere le migliori prestazioni.

 

Prevenire le dispersioni di sostanze chimiche

 

I cantieri possono comportare un certo rischio di dispersione di sostanze chimiche nocive nell'ambiente; per evitare che ciò accada e per proteggere il suolo e le risorse idriche locali, ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente. Tenete conto dei corsi d'acqua vicini e del paesaggio naturale che circonda il cantiere, in modo da proteggere l'ambiente dalle perdite di sostanze chimiche. È possibile utilizzare recinti di limo per garantire che i contaminanti non finiscano nei corsi d'acqua e che il terreno non venga dilavato.

 

Passare al digitale

 

Trasferire le funzioni quotidiane della vostra azienda su una piattaforma digitale e dire addio ai fogli di carta con i piani dei cantieri e i progetti degli edifici, comporta una serie di vantaggi. Meno carta significa meno rifiuti e meno alberi abbattuti. Gli alberi contribuiscono a rallentare il riscaldamento globale e sono fondamentali per garantire un futuro più verde. Passare al digitale significa salvare gli alberi.

Oltre ai vantaggi per l'ambiente, il passaggio al digitale renderà la vostra azienda più efficiente: avrete tutti i vostri documenti in un unico posto, facilmente accessibili e modificabili a vostro piacimento. Per non parlare del fatto che renderà la vostra azienda molto più accessibile ai vostri potenziali clienti. Non c'è dubbio.

 

Collaborare con fornitori sostenibili

 

Ed infine, ma non per questo meno importante, cosa c'è di meglio che acquistare le vostre forniture da aziende sostenibili e con una comprovata esperienza di pratiche sostenibili ed ecocompatibili? Noi di BKT abbiamo a cuore l'ambiente e il futuro delle prossime generazioni. Per questo adottiamo i più severi standard internazionali sui parametri di produzione e sul controllo di qualità, in conformità con le normative ambientali come la direttiva europea "REACH". E siamo orgogliosi di aver ricevuto per tre volte consecutive il Premio Nazionale per la Conservazione dell'Energia e la Sostenibilità. Per saperne di più clicca qui.

Siamo qui per aiutarvi ad avviare la vostra impresa edile verso un'impronta ecologica più solida, green e sostenibile. 

Iniziate il cambiamento oggi, per la vostra azienda e per le generazioni future. Contattateci.

 
 

7 consigli per rendere il vostro cantiere più sostenibile 2