L'industria dell’edilizia è al centro di ogni comunità, costruendo gli spazi che collegano persone di diversa provenienza. Gli edifici non sono solo mattoni e cemento: sono uno spazio per l'istruzione, il lavoro, la ricreazione, la preghiera e molto altro ancora. Le prime testimonianze di costruzioni umane risalgono al 400.000 a.C.. L'industria delle costruzioni si è evoluta notevolmente dall'epoca degli uomini delle caverne e continua a fare da apripista verso una forza lavoro più diversificata, comprese le donne che lavorano nell'edilizia. Il settore sta inoltre integrando soluzioni ad alta tecnologia come l'intelligenza artificiale e i robot. Sta, infine, ascoltando il problema sempre più diffuso del riscaldamento globale, orientandosi verso pratiche più sostenibili.

 

Una forza lavoro diversificata: la donna operaia edile

 

L'edilizia è sempre stata un settore dominato dalla presenza maschile: se si passa davanti a un cantiere, è probabile che la maggior parte, se non tutti, i lavoratori siano uomini. Sebbene le donne rappresentino la metà della forza lavoro del Regno Unito, costituiscono solo il 14% dei lavoratori edili e solo l'1% lavora in cantiere. Ma i tempi stanno cambiando

Sempre più donne entrano a lavorare nel settore edile: l'Institute for Women's Policy Research ha scoperto che il numero di donne che lavorano nei mestieri edili è il più alto degli ultimi due decenni. 

Non solo sempre più donne iniziano a lavorare nell'industria delle costruzioni, ma anche un numero sempre maggiore di donne viene promosso a ruoli dirigenziali e arriva a guidare le proprie imprese di costruzione. 

Le donne stanno cambiando la forza lavoro nel settore delle costruzioni, abbattendo le barriere di genere, aggiungendo conoscenze preziose per colmare il divario di competenze e apportando una nuova prospettiva al mondo delle costruzioni di oggi.

L'industria sta rispondendo a questo cambiamento. I DPI (indumenti e dispositivi protettivi) sono stati progettati per adattarsi alle donne, con top più aderenti e pantaloni a vita alta. Anche nelle scuole si sta diffondendo una maggiore consapevolezza: le lavoratrici del settore edile si recano negli istituti scolastici e parlano ai giovani della vasta gamma di opportunità di lavoro. E di come lavorare nell'edilizia sia un lavoro di cui sentirsi orgogliosi, essendo parte integrante di una comunità che cambia la qualità della vita delle persone. Queste iniziative contribuiscono ad attirare le nuove generazioni verso il settore edile e ad abbattere rapidamente lo stereotipo di genere. 

Le lavoratrici del settore edile fanno anche da tutor a giovani consulenti ambientali, aiutando i giovani a fare più esperienza in cantiere e le giovani donne ad avere più sicurezza nel settore, mentre aprono la strada a una cultura più diversificata.

 

Ecco alcuni suggerimenti per affrontare la disparità di genere nel settore delle costruzioni:

 
  • Trattare i dipendenti in modo equo

Sembra semplice, ma ci sono alcuni fattori importanti da considerare. Ad esempio, fornire servizi igienici sia maschili che femminili in loco e dispositivi di protezione adattati correttamente. Per affrontare il divario retributivo tra i sessi, assicuratevi che lo stipendio e le promozioni dei vostri dipendenti non siano basati sul genere, ma sulle loro capacità e prestazioni specifiche richieste dal ruolo.

  • Essere flessibili

Molte donne hanno responsabilità genitoriali e cercano ruoli che offrano flessibilità per conciliare lavoro e vita privata. Quando il Royal Institute of Chartered Surveyors ha chiesto agli operatori del settore le loro raccomandazioni su come attirare più talenti femminili nel settore, il 48% ha sottolineato che la flessibilità del lavoro è fondamentale.

 

Modalità di lavoro high-tech

 

Anche l'industria delle costruzioni si sta mettendo al passo con il mondo moderno integrando tecnologie di ultima generazione nelle pratiche quotidiane. Ad esempio, i robot con sistemi di intelligenza artificiale sono utilizzati nei cantieri per semplificare compiti ardui e portarli a termine con precisione. Anche le capacità di un robot con un’AI (intelligenza artificiale) si sono evolute: ora sono in grado di analizzare compiti complicati e di improvvisare in base ai requisiti specifici del compito. Oltre a lavorare con incredibile precisione, i robot AI aumentano l'efficienza e fanno risparmiare tempo, creando vantaggi economici a lungo termine. Alcune delle attività che i robot AI svolgono sono: stampa 3D, muratura, demolizione, trasporto di materiali e posa di calcestruzzo. I robot AI contribuiscono anche ad aumentare la sicurezza dell'ambiente di lavoro per l'uomo, ad esempio trasportando forniture e materiali in cantiere senza l'intervento dell'uomo. Questo supporto è fondamentale per l'industria delle costruzioni, dove il 21% delle morti sul lavoro negli Stati Uniti è legato proprio all'industria delle costruzioni.

 

Un futuro sostenibile per l'edilizia

 

L'edilizia sostenibile è fortemente incoraggiata e praticata in tutta l'industria delle costruzioni, e ci sono una moltitudine di modi in cui l'industria mostra la sua solidarietà per proteggere il nostro ambiente; oggi e per le generazioni future. Uno dei modi più semplici è far sì che le imprese edili utilizzino risorse rinnovabili e riciclabili e che riciclino la maggior parte possibile dei loro rifiuti. Molti cantieri gestiscono il riciclaggio in loco suddividendo i materiali in diversi contenitori riciclabili. Questa forma di riciclaggio in loco aiuta a incoraggiare la forza lavoro a essere più sostenibile e a vedere con i propri occhi quanti rifiuti possono essere riutilizzati. Alcuni dei materiali da costruzione sostenibili che sempre più aziende stanno utilizzando sono le tegole composite, le finestre in vetro intelligente, i pavimenti in bambù e l'isolamento in canapa.

 

Mettere il dipendente al primo posto

 

Uno studio dell'Università di Oxford ha dimostrato che i lavoratori felici sono più produttivi del 13%. Ogni buona azienda si assicura che i propri dipendenti siano in prima linea in ciò che fanno e che la loro voce sia al centro della gestione quotidiana dell'azienda.

 
  • Formazione e avanzamento professionale

L'offerta di corsi di formazione pertinenti, insieme ad altre possibilità di crescita per i dipendenti del vostro cantiere, farà sentire il vostro team più forte, ampliando al contempo le competenze e le conoscenze della vostra forza lavoro. Come datore di lavoro, dimostrate di avere veramente a cuore la progressione di carriera dei vostri dipendenti.

  • Una sola forza lavoro - un solo standard

Indipendentemente dal sesso, dall'età, dal grado o dall'esperienza dei vostri dipendenti, tutti devono attenersi agli stessi standard e protocolli. In questo modo si crea una situazione di parità in cui tutti sentono di avere voce in capitolo e vengono trattati con rispetto e uguaglianza.

 

L'industria delle costruzioni ha fatto molta strada negli ultimi decenni. Ci sono ancora molti progressi da fare, ma il settore sta costruendo le basi e rompendo le barriere per creare un vero cambiamento.

E una forza lavoro diversificata, con nuove idee e spazio per crescere e ispirare gli altri, rappresenta un'occasione di crescita per tutti.

 
 

Le donne nel settore dell'edilizia: costruire fondamenta e rompere le barriere 2